Pagina iniziale

L’importanza storica della ferrovia per la Drava e la Val Pusteria ha spinto la città di Lienz ad acquistare nel 1980 la locomotiva a vapore 52.3816, che ha dato in prestito permanente al club” der Eisenbahnfreunde in Lienz (EBFL)” appena fondato.
L’associazione gestisce il museo a titolo onorifico e si dedica in particolare ai 150 anni di storia tecnica dell’industria ferroviaria.

Il museo ferroviario, unico in Tirolo, è ospitato nell’ex Südbahn Heizhaus (1871) della k. k. priv. Südbahngesellschaft: questo deposito locomotive ha una grande sala con un’impressionante campata unica del tetto in legno e diverse stanze più piccole sul lato sud.

Questa struttura a tre binari, lungo 97 m, progettato dall’architetto Wilhelm von Flattich, è in gran parte nella sua condizione originale ed è un edificio protetto dal 1999, così come la piattaforma girevole, costruita nel 1942; le locomotive a vapore 52.3816 e Sulm-B 1 e le quattro wagone del treno passeggeri Südbahn Express sono registrati come beni culturali tecnici.

Il significato storico dell’edificio si riflette nel concetto di esposizione e quindi è normale sorprendente che le stanze stesse siano da intendersi come “reperti” che raccontano la storia allo stato originale; i 1.800 di spazio espositivo ospitano locomotive a vapore, elettriche e diesel, carrozze, apparecchiature di segnalazione, attrezzature tecniche, fotografie e piani storici, un archivio completo e una biblioteca di letteratura ferroviaria.

Una posizione speciale nelle attività dell’Associazione e del museo è occupata dal treno passeggeri storico Südbahn Express; questo è stato restaurato con amore ((Förderverein IG Tauernbahn)) E-locomotiva della classe 1020.018 dell’anno 1940 e quattro vagoni Schlieren degli anni 1967-1975 e tutto ciò permette un` offerta di 4 – 5 viaggi all’anno.